Il comitato in difesa della Casa della Salute di Villacidro scrive nuovamente alle istituzioni

0

Con l’apertura delle scuole e l’approssimarsi delle stagioni fredde crescono le probabilità per i bambini di dover ricorrere all’assistenza pediatrica. Per questa ragione, con l’ottica di poter disporre di servizi adeguati, il Comitato “Casa della Salute” di Villacidro, si rivolge nuovamente alle istituzioni per richiedere il rafforzamento del servizio pediatrico e quantomeno adeguarlo ai comuni limitrofi.

Di seguito il testo della richiesta

Comitato Casa della Salute Villacidro

                                                                                Alla Sindaca e alla Giunta comunale

                                                                                Ai Consiglieri comunali di Villacidro

                                                                                All’Assessore Regionale alla Sanità Dr. Nieddu

                                                                                Ai Consiglieri Regionali

                                                                                All’ATS Sardegna

                                                                                Alla Direzione generale della Assl Sanluri

                                                                                Al presidente della conferenza dei sindaci dei distretti di Sanluri e Guspini

                                                                                A tutti gli organi di stampa

Oggetto: richiesta implementazione presenza del/la Pediatra in sostituzione del Dr Giuseppe Vacca

Dando seguito alle richieste pervenute da genitori di Villacidro preoccupati per l’appropinquarsi delle stagioni più fredde e delle necessità di cura/assistenza/informazione da parte del servizio pediatrico per i bambini e le bambine, come da richiesta già formulata nel mese di luglio e accolta in una mozione, poi divenuta Delibera di Consiglio Comunale votata all’unanimità, che ha portato a parziale soddisfacimento delle nostre richieste, oggi si fa pressante la necessità di avere a disposizione per Villacidro un sostituto/una sostituta a tempo pieno del pediatra Dr. Giuseppe Vacca andato in pensione che possa insieme alla Dr.ssa Gallo e alla Dr.ssa Scanu (dal 16 settembre per due mattine presente a Villacidro) soddisfare il fabbisogno della nostra comunità.

A sostegno della richiesta, oltre all’oggettiva necessità di colmare il calendario lasciato libero dal Dr. Vacca, sono i numeri della popolazione pediatrica a Villacidro.

Se ci atteniamo infatti ai dati al 1 gennaio 2019 (Dati ISTAT), vediamo che i bambini e le bambine di età compresa tra 0 e 10 anni, per limitarci all’età che è più sensibilmente legata alla fascia pediatrica, residenti a Villacidro sono 1224, contro i 606 di San Gavino M.le e i 905 di Guspini, comuni limitrofi in cui il servizio di pediatria pubblica è più presente.

Se andiamo a verificare i dati aggiornati al 2020, comprendendo i bambini e le bambine residenti di età compresa tra i 0 e gli 11 anni, abbiamo i seguenti dati:

1312 Villacidro – 651 San Gavino M.le -959 Guspini

Appare chiara ed evidente la necessità di rafforzare il servizio pediatrico, con almeno 2 figure a tempo pieno, e una a tempo parziale per una copertura ottimale del fabbisogno che a Villacidro risulta almeno doppio rispetto a San Gavino e di un terzo superiore rispetto a Guspini.

Pertanto, si chiede che venga nominato un numero congruo di pediatri, visto che con il pensionamento del Dr. Vacca, è rimasta solo la Dr.ssa Gallo e la Dr.ssa Scanu per due mattine settimanali da settembre a giugno che poi diventano una sola mattina da giugno a settembre, secondo l’attuale articolazione del servizio.

Chiediamo una presa di posizione a favore dei servizi di Villacidro e della cittadinanza.

Il Comitato in difesa della Casa della Salute di Villacidro

Che ad oggi conta oltre 650 aderenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.