Un team di ricerca contro la SLA, raccolta fondi anche a Villacidro

0

Dal 24 al 26 novembre a Mustonate, sul lago di Varese, si sono riuniti undici esperti di sclerosi laterale amiotrofica (SLA) provenienti da tutto il mondo, per la creazione di un Pool di ricercatori, il cosiddetto DREAM (Developing a REesearch Advanced Model) Team, che lavorerà insieme e secondo una strategia integrata per accelerare l’individuazione di un target terapeutico contro la SLA.
L’idea di un pool internazionale è nata da Paolo Palumbo(nella foto), che ha 20 anni ed è affetto da SLA, una patologia neurodegenerativa che nel corso dei mesi lo ha costretto su una sedia a rotelle, ma che non lo ha fermato.
Il nostro compito – spiega Marco Gualtieri, ideatore con Paolo Palumbo del pool – è  quello di affiancarsi e collaborare con tutte le organizzazioni attive a sostegno della SLA, con l’obiettivo primario di raccogliere i fondi per il Pool internazionale. Lo faremo con un insieme di iniziative già attivate o in procinto di esserlo. Tra queste una piattaforma online di crowdfunding, un’asta online, la distribuzione di 20.000 salvadanai in tutta Italia, eventi etc.
La raccolta fondi #iostoconPaolo è in corso anche negli esercizi commerciali di Villacidro dove è esposta la locandina e il salvadanaio che riporta il logo dell’iniziativa.

CONDIVIDI

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.