Elementari senza corrente, l’Enel: “Comune avvisato in tempo”

0

VILLACIDRO. Scuole di via Cagliari senza corrente elettrica, nessuna comunicazione giunge per tempo per evitare che i bambini entrino in classe. L’ufficio stampa dell’Enel si difende: “Abbiamo avvisato il Comune di Villacidro il 23/11/2017 dell’interruzione che avrebbe interessato la scuola in data odierna”. La dirigenza scolastica ripiega dando la facoltà ai genitori di ritirare gli scolari prima del regolare orario di uscita, nel mentre dentro le classi tutti sono al buio e al freddo, visto che l’impianto di riscaldamento dipende in parte dall’erogazione della corrente elettrica. Continuano i disagi nelle scuole villacidresi. Questa volta è toccato al plesso di via Cagliari. La comunicazione dell’interruzione del servizio è stata comunicata dall’Enel attraverso affissioni nelle strade della zona in cui sarebbe avvenuto il disagio. La comunicazione dell’Enel sarebbe arrivata attraverso Posta Elettronica Certificata, e sarebbe stata smistata direttamente al sindaco e agli assessorati alla Pubblica Istruzione e Lavori Pubblici. Nessuna comunicazione è arrivata però alle scuole che si sono trovate spiazzate e senza direttive, visto che anche la dirigente scolastica Giuliana Orrù era assente per motivi di salute. Alle ore nove di questa mattina la luce è andata via rendendo impossibile la lezione e creando disagi anche ai genitori che sono dovuti tornare per ritirare i loro figli. “Se c’è un interruzione informano la scuola – ha detto il sindaco Marta Cabriolu – poi la scuola avvisa il Comune al servizio Pubblica Istruzione”. Diversa la teoria di Enel che commenta: “Il Comune ha tutti i nostri riferimenti (…) pertanto se avesse voluto esporci delle difficoltà o richiederci di riprogrammare l’interruzione o fornire un gruppo elettrogeno era sufficiente che chiamasse”. (i.f.)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here