Il caso Keller all’attenzione del Governo centrale, chiesta la proroga della mobilità

0

CAGLIARI. Le assessore del Lavoro e dell’Industria, Virginia Mura e Maria Grazia Piras, hanno incontrato questo pomeriggio a Roma la vice ministra dello Sviluppo Economico, Teresa Bellanova, per affrontare la questione che riguarda lo stabilimento Keller di Villacidro. L’esponente del Governo si è impegnato a portare all’attenzione del ministro del Lavoro l’esigenza di prorogare la mobilità di quei lavoratori che perderanno gli ammortizzatori sociali a partire dal 1 gennaio 2018. L’assessora Mura ha rimarcato che la Regione Sardegna è riuscita, con i residui fondi INPS a garantire a tutti i lavoratori (di numero superiore rispetto alla fabbrica dislocata in Sicilia) che avevano perso gli ammortizzatori sociali la proroga fino al 31 dicembre di quest’anno. L’assessora Piras, dal suo canto, ha sottolineato che per quanto riguarda lo stabilimento di Villacidro esiste una manifestazione di interesse. La viceministra, su proposta degli esponenti della Giunta Pigliaru, si è detta disponibile a incontrare gli imprenditori interessati a rilevare la fabbrica per verificare eventuali risorse finanziarie da mettere a disposizione quale incentivo all’investimento. “Siamo cautamente ottimisti ma la certezza che la proroga degli ammortizzatori sociali verrà risolta l’avremo solo piu in là.”  Commenta così il Gian Luigi Marchionni della FIOM CGIL  “in ogni caso la regione è parte in causa in questa partita e sarà il nostro unico riferimento nei confronti del ministero del lavoro e del Mise. Venerdi 29 – Conclude Marchionni – avremo un assemblea coi lavoratori e decideremo le iniziative a sostegno della vertenza

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here