Spettacolo, Brincamus: “anche per il 2017 successo di adesioni”

Entrano a far parte di Brincamus artisti del calibro di Joe Perrino e Alverio Cau. Anche Tazenda e Balentìa confermano la loro adesione al progetto “cha fa saltare il mare”

0

Si è conclusa la campagna associativa 2017 di Brincamus, che si attesta come “la più importante associazione – confermano dal direttivo – dedicata alla promozione e diffusione della musica prodotta in Sardegna e del teatro più innovativo”, e quest’anno rappresenta oltre 100 associati per un totale di 45 progetti artistici tra band, cantautori, cori, attori e cabarettisti.
Anche per questo 2017 la proposta artistica è varia e spazia dalla suggestiva tradizionale alle sfumature di rock e pop prodotte dalle migliori band e cantautori isolani, a fianco alla ormai consolidata sezione dedicata al teatro e al cabaret.
Dieci nuovi progetti artistici hanno deciso di unirsi a Brincamus nel 2017.
Nell’ambito del cantautorato un inedito Joe Perrino che al fianco della pianista MissClod propone un repertorio di ballate romantiche con Canzoni d’amore a mano armata, e il duo formato dal chitarrista Piepaolo Vacca e dall’organettista Giuseppe Muggianu con il progetto In giro per canzoni.
Nell’ambito dell’elettronica si è unito a Brincamus DJ Palitrottu, alias Maurizio Pretta, che ha già collaborato con l’associazione con Londra brucia!, lo spettacolo dedicato ai Clash, a fianco di Alberto Sanna e Giacomo Casti.
Nella sezione pop/rock si registra l’ingresso degli Slim Fit, formazione che ha appena pubblicato il suo primo disco Vimini, e dei Serendip, ensamble formato da 4 musicisti e 4 coristi che propongono spettacoli degni di un musical.
Nella sezione rock entrano come nuovi soci Brincamus anche gli Almassacro, band hard rap core reduce dal tour di lancio del primo EP Ostilità, gli Elepharmers, che propongono rock blues, e il Tobias Crime Quartet, gruppo dedito al genere cinematic, già conosciuto nella famiglia Brincamus grazie agli Apollo Beat.
Novità anche nel genere della musica tradizionale con l’ingresso della cantante Elisa Marongiu, che collabora anche con altri artisti Brincamus, come i Brinca e Matteo Muscas.
Infine nella sezione teatrale ha portato una ventata di novità il cabarettista Alverio Cau, già noto al grande pubblico, tra l’altro, per le tante esibizioni al fianco di Benito Urgu.
L’elenco completo degli artisti in questo link.

CONDIVIDI

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.