Invio raccomandate per Tarsu e Tari, la minoranza attacca: “Si è sempre utilizzata la posta normale, 1 euro”

1

VILLACIDRO. Spese pazze in Comune: Richieste saldi Tarsu 2013 e Tari 2014 e 2015 inviate con raccomandate da 5 euro cadauna a carico dei contribuenti. Insorge la Minoranza: Giancarlo Carboni di Assemblea Permanente: “Si è sempre utilizzata la posta normale, 1 euro”. Saldi Tarsu inoltre più cari delle famigerate imposte Tari del 2014, “per per cui – commenta il consigliere di Minoranza – ci sono stati rincari del 300%”. Per l’Opposizione,  l’Amministrazione avrebbe “inciampato” ancora una volta sulla questione trasparenza, nonostante le promesse in campagna elettorale. Guarda il video integrale dell’interrogazione. (I.F.)

GUARDA IL VIDEO

CONDIVIDI

1 COMMENTO

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.