Abbanoa: “Ogni famiglia pagherà in media 27 euro al mese”

VILLACIDRO. Sono 4682 le fatture che arriveranno nei prossimi giorni ai clienti della cittadina mediocampidanese

1

In arrivo nei prossimi gironi le fatture con i consumi del periodo luglio-ottobre 2016. Le bollette – fa sapere l’ufficio stampa Abbanoa – si basano sulle letture dei contatori effettuate di recente, con importi medi per le utenze domestiche residenti pari a 110 euro: in media, quindi, ogni famiglia residente paga per il servizio idrico integrato 27,61 euro al mese.
La lettura periodica dei contatori e la certificazione dei dati tramite i palmari elettronici – spiegano dagli uffici di Viale Diaz – ha consentito di abbattere drasticamente anche le bollette con consumi eccessivi. Gli operatori di Abbanoa infatti sono muniti di un palmare che consente il caricamento automatico dei dati dei contatori, la loro precisa localizzazione e la fotografia digitale della lettura che potrà essere richiesta in qualsiasi momento dagli utenti a garanzia del consumo realmente fatturato. Acquisiti tutti i dati, Abbanoa avvisa preventivamente i clienti quando il consumo supera tre volte quello medio. Spesso la causa è legata a perdite occulte negli impianti delle abitazioni: Il galleggiante bloccato del serbatoio domestico, una perdita sotto la pavimentazione del cortile interno oppure lo sciacquone difettoso del wc. I dati dimostrano che la stragrande maggioranza dei clienti allertati ha risolto il problema all’origine dei consumi anomali.
Infine, per quanto riguarda i casi di contatori inaccessibili (perché dentro le abitazioni), si è proceduto a una fatturazione in acconto e il saldo sarà effettuato a seguito di successive verifiche.

CONDIVIDI

1 COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.