Incendi, Gonnosfanadiga e Bolotana le località più colpite

0

Imponente spiegamento di mezzi aerei per gli incendi di Bolotana e Gonnosfanadiga. 

L’afa e il vento caldo non abbandonano la Sardegna e di conseguenza non si fermano gli incendi di boschi, sterpaglie e macchia mediterranea. Anche ieri i mezzi aerei della macchina antincendio, con vigili del fuoco, protezione civile, corpo forestale, i volontari e le compagnie barracellari sono dovuti intervenire per domare diversi roghi. Un incendio è stato spento a Silanus, nel Nuorese, anche grazie all’intervento di un elicottero regionale. Due i roghi imponenti: Bolotona, sempre nel Nuorese, e Gonnosfanadiga, nel Medio Campidano. Nel primo caso è intervenuto assieme alle squadre a terra, anche un Canadair. Tre elicotteri e un canadair, invece, sono intervenuti nella campagne di Gonnosfanadiga in località Sibiri (nel video le operazioni di spegnimento). In questa località, oltre al danno ambientale, una cooperativa che estraeva il sughero dal bosco di querce, ha visto irrimediabilmente compromessa la stagione a causa dell’incendio. Per fortuna nella giornata di ieri non si sono registrati feriti o problemi ad abitazioni o aziende.

CONDIVIDI

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.