Maltempo, acqua sospesa a Villacidro, Siliqua e Arbus

3

Il servizio, ha spiegato Abbanoa, sarà ripristinato appena i valori di torbidità del liquido in arrivo al potabilizzatore consentiranno di riprendere la produzione di acqua potabile.

A causa dei nubifragi degli ultimi giorni, l’acqua in arrivo dal rio Leni e Monte Mannu risulta eccessivamente torbida e piena di detriti per essere trattata adeguatamente dal potabilizzatore di Villacidro. Non essendo attualmente possibile approvvigionare i serbatoi comunali, è stato necessario interrompere temporaneamente l’erogazione ai centri abitati serviti dall’impianto: Villacidro, Arbus, Siliqua, Vallermosa e Gonnosfanadiga.

Il servizio sarà ripristinato appena i valori di torbidità dell’acqua in arrivo al potabilizzatore consentiranno di riprendere la produzione di acqua potabile.

CONDIVIDI

3 COMMENTI

  1. non sono plausibili le motivazioni avanzate da abbanoa,e noto che durante il periodo invernale possono esserci delle precipitazioni prolungate ma il carrozzone sembra scoprirlo adesso,e vergognoso che non vengano fatte le manutenzioni necessarie in tempo utile per evitare questi “orrori”,abbanoa pretende il pagamento di un servizio che non esiste ma in caso di ritardato pagamento minaccia gli utenti di slaccio ,questi sono avvoltoi che devono sparire .
    le autorità competenti devono, ripeto, devono garantire al fabbisogno giornaliero di ogni cittadino con mezzi alternativi ,non leggo però nulla di significativo nei siti istituzionali,grave mancanza o menefreghismo?
    cordialità.

  2. E’ vero Vincenzo le nostre autorità e attuali governanti cittadini, non accennano mai a normali sanzioni in merito a queste e altre continui disservizi, del così chiamato carrozzone. Ente gonfiato e pieno di soldi pubblici, voluto da Soru e amici. Molti sindaci dei comuni limitrofi applicano con regolarità sanzioni a questo ente, sgangherato e ormai inutile e da sopprimere subito. L’acqua noi l’abbiamo in casa e deve essere un consorzio dei comuni a gestire il nostro bene prezioso, ne fanno un bisness di solo poltrone per pochi, anche il nostro cittadino ne fa parte con un incarico in un ente delle acque, uno dei tanti enti parassiti, che però portano soldi a chi ne ha in abbondanza, in barba ai cittadini che non possono più tirare avanti. Bisogna chiedere quante sanzioni sono state adottate verso il gestore in oggetto, per i tanti disservizi che sono all’ordine del giorno. Saluti a tutti

  3. hanno ripristinato l’erogazione dell’acqua dopo che i nostri eroi(carrozzone abbanoa) hanno monitorato durante la notte l’evolversi della situazione,ed infatti sgorga di nuovo dalle nostre utenze un’acqua che paghiamo per potabile, ma chi la beve?
    cordialità.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.