No TaRi: continua il presidio, sabato corteo per le strade

4

Decimo giorno di occupazione dell’Aula Consiliare a Villacidro: stasera incontro con i minatori della Carbosulcis.

Il comitato “No Tari” continua il presidio in municipio contro gli aumenti della tassa sui rifiuti e lo fa con diverse iniziative, come l’appuntamento di stasera, alle 19.30, con i minatori della Carbosulcis di Nuraxi Figus che saranno accolti nell’aula consiliare dai cittadini di Villacidro. Giancarlo Sau, Massimiliano Esposito e Stefano Meletti organizzarono, nel 2012, una clamorosa protesta con l’occupazione della miniera di Nuraxi Figus. Oggi a Villacidro porteranno la loro testimonianza e la loro solidarietà ai cittadini che sono in lotta per i propri diritti.
Intanto sempre stasera, ma alle 17, ci sarà la conferenza dei capigruppo per decidere del prossimo consiglio comunale, che avrà come ordine del giorno la questione TaRi e che sarà convocato presumibilmente entro l’inizio di febbraio.
Sabato 24 invece, dalle ore 18, il presidio “No Tari” scenderà in strada con un corteo di cittadini che sfileranno lungo le vie del paese per protestare contro la giunta Pani e gli aumenti della TaRi. (A. S.)

CONDIVIDI

4 COMMENTI

  1. okay,adesso combattiamo tutti assieme su questo fronte,badate bene che fra qualche mese ci sarà un altra gatta da pelare:Abbanoa farà arrivare ad ogni famiglia circa 151 euro,già, sarebbe un conguaglio rivendicato dalla stessa,per far si che si applichino tariffe,a dette di abbanoa,ritoccate a livello nazionale,è notizia apparsa sull’unione sarda.Prepariamoci ad un altra battaglia.

  2. SCANDALOSA L AGGRESSIONE AL GIORNALISTA DI VIDEOLINA …COME SE NON POTESSE FARE DOMANDE SU VILLASERVICE MA SOPRATUTTO COME SE CI FOSSE UNA SORTA DI CLAN INTOCCABILE …..MI VIENE UN DUBBIO MA QUELLO CHE HA SFERRATO IL CALCIO AL GIORNALISTA PERCHE L HA FATTO E COSA VUOLE PROTEGGERE ?????????????O PIU SEMPLICEMENTE COSA VUOLE NASCONDERE????????????????????????’

  3. Sono alla frutta, si trovano all’angolo e non sanno che pesci prendere. Come Villacidrese mi sento indignata, una reazione inopportuna e fuori luogo, uno che ricopre incarichi pubblici non può in eternità, non rispondere alle domande dei suoi concittadini o di un lavoratore della stampa. Si circondano e si fanno proteggere da personaggi, che non si trovano parole per definirli. Queste scene non sono accettabili e ora che si levino di torno, e si cerchino altra cittadinanza.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.