Rifiuti: la strada (pattumiera) della vergogna

4

Il comune è intervenuto svariate volte con opere di bonifica, ma in pochi mesi la stradina torna ad essere una discarica.

Forse il cartello, all’imbocco della strada campestre teatro di questo scempio, non basta ad intimidire gli avventori del “sacchetto selvaggio” o gli hobbisti della demolizione abusiva e dei lavori edili senza autorizzazione.
Ci sarebbe da scrivere e fotografare centinaia di punti del territorio comunale invasi dai rifiuti ma vogliamo scrivere in particolare di questa strada, quella che collega il prolungamento della via Silvio Pellico con quello della via Enrico Toti.
infatti abbiamo già documentato in passato lo scempio che viene perpetrato in questo luogo. Immancabili i sacchetti dell’indifferenziato ma anche i più comuni materassi e lastre di Eternit. Tanti gli scarti delle lavorazioni edili, dalle piastrelle agli sfridi di tubi e cavi elettrici.
E’ certo che il problema è sorto all’indomani dell’avvio della raccolta differenziata “porta a porta”. L’ignoranza di alcuni e l’assenza di un’isola ecologica dove conferire i rifiuti, stanno mettendo in serio pericolo la salubrità dell’ambiente rurale. Oggi ogni strada percorribile in automobile ha una sua discarica, piccola o grande, concentrata o diffusa, con il potenziale rischio di inquinare per decenni terreno e falde acquifere con ripercussioni sulla salute umana in un territorio con un indice di tumori molto elevato rispetto alla media regionale e nazionale. (A. S.)

Villacidro.info

CONDIVIDI

4 COMMENTI

  1. Cosa centra l’assenza dell’isola ecologica?
    Faccio la differenziata, a volte mi incavolo, perdo un sacco di tempo e pago di più, ma la spazzatura non l’ho mai buttata per strada.
    Il problema è solo la maleducazione, l’inciviltà e la totale ignoranza di questa gente.

    saluti

  2. Inciviltà e malcostume,le periferie stanno diventando discariche a cielo aperto, non ci sono stati mai accertamenti mirati ad individuare i responsabili.Le forze dell’ordine non esistono e in certi casi non è difficile trovare i responsabiloi, basta avere un pò di tempo o piazzare uin atelecamera, a Striscia la Notizia ogni tanto fanno vedere dei filmati appropriati.Ci sono quelli che con i loro mezzi fanno trasporti a pagamento e buttano dapperturto ogni porcheria…. ma che mondo stiamo vivendo.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.