Soddisfazione per il secondo anno del Piedibus, martedì festa conclusiva

3

Martedì 4 Giugno, a Villacidro si terrà la festa di chiusura del Piedibus 2013, presso il Parco Marchionni, con inizio alle ore 9,30.

All’iniziativa, aperta a tutta la cittadinanza, parteciperanno i bambini delle scuole ove è attivo il Progetto Piedibus (via Farina e via Cavour), i genitori, gli accompagnatori e tutti coloro che a vario titolo hanno collaborato e supportato il progetto. L’invito è esteso anche ad alunni e insegnanti dei plessi di via Tirso e via Cagliari che avvieranno il progetto nel prossimo anno scolastico, nonché ai bambini dell’ultimo anno delle scuole d’infanzia, in quanto futuri fruitori del Piedibus.

L’occasione consentirà anche di tracciare un bilancio dell’esperienza vissuta, di evidenziare eventuali criticità incontrate, di avanzare proposte e suggerimenti, allo scopo di migliorare il servizio in previsione del nuovo anno scolastico.
Nel corso della manifestazione, dove funzionerà un rinfresco offerto dalle “mamme del Piedibus”, saranno consegnati attestati di partecipazione ai bambini che hanno preso parte al Piedibus e non mancheranno gadget a sorpresa per gli accompagnatori.

Villacidro.info

CONDIVIDI

3 COMMENTI

  1. Bellissima iniziativa, ma non capisco come si possano invitare anche i bambini della scuola dell’ infanzia dell’ ultimo’ anno se a quell’ ora sono a scuola! organizzarsi per far partecipare tutti no? è una iniziativa che interessa moltissimi bambini che a Settembre andranno alle elementari, abbiamo ricevuto l’ invito durante la festa di fine anno alla scuola dell’ infanzia di via Melis e volevamo partecipare ma non sarà possibile.

    • ciao,,volevo chiarire che l’invito che avete ricevuto alla festa di fine anno a scuola dell’ infanzia era l’invito a partecipare l’ anno prossimo al piedibus ,quando i bambini saranno al primo anno di sc. primaria .
      ciao speriamo di avervi l’ anno prossimo…

  2. Ciao Katia,
    la festa di fine Piedibus ha una finalità ben precisa che è quella di sensibilizzare i bambini alla mobilità sostenibile, in particolare quelli della scuola primaria che ancora non hanno aderito all’iniziativa e i bambini dell’ultimo anno della scuola dell’infanzia che il prossimo anno scolastico potranno usufruire del servizio: questo è il motivo principale, ma non l’unico, per il quale l’invito è rivolto esclusivamente a loro.
    Ovviamente sarebbero i benvenuti tutti i bambini, ma la cosa è difficilmente realizzabile; infatti, essendo ancora attivo il servizio mensa, le maestre si avvicendano durante l’orario scolastico e una solo di loro non può accompagnare l’intera classe; invece, accompagnare un piccolo gruppo (rispetto al totale) come si è fatto per il progetto di continuità, con un po’ di buona volontà, è più fattibile. Aggiungo che è graditissima anche la presenza dei genitori dei piccolini che ancora non conoscono il progetto e questo potrebbe essere un altro modo per garantire la loro presenza.
    Tutte le scelte fatte, compreso data, orario, inviti e quant’altro, sono strettamente legate e in parte dipendenti dall’ attività didattica e dall’organizzazione scolastica e sono state fatte cercando di rispettare il più possibile tale organizzazione; allo stesso tempo si è cercato di coinvolgere quanti più bambini possibile.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.