L’ottava edizione del “Lago di Corsa” dominata dai Sangavinesi

0

Partecipazione altissima di atleti, domenica 2 giugno, al “Lago di Corsa” organizzato perfettamente dall’Olympia Villacidro tra le sponde del magnifico Lago di Montimannu.

C’era in gioco il titolo regionale a squadre di Corsa su Strada per la categoria Assoluti. La vittoria è andata a due fortissimi atleti di San Gavino Monreale, Paolo Cannas (M40, Pod. San Gavino) e Claudia Pinna (Cus Cagliari).
Il tragitto era totalmente su asfalto e lungo 11,4 km. La caratteristica che lo rende tra i percorsi più spettacolari dell’isola è dato dal fatto che durante tutto il giro si può ammirare sulla sua sinistra il bellissimo lago mentre sulla destra è presente una distesa di monti ricchi di vegetazione boschiva ancora incontaminati. Molto gradevole poi la temperatura (18 gradi) con un clima ventilato ed un bellissimo sole.
Tra le varie gare in programma quella che desta ogni anno maggiore curiosità è quella denominata “Indietro Tutta”, corsa all’indietro “Retro Running” lunga 1000 mt. Sempre come gare di contorno si svolgono anche quelle degli Esordienti (300 e 600 mt.), Ragazzi (600 mt.) e Cadetti (1000 mt.). Sia le gare giovanili che quelle di “Retro Running” si svolgono nel rettilineo dello sbarramento della diga lungo circa 800 mt. e hanno inizio subito dopo la partenza della gara principale.

Alle 09,40 ha inizio tutta la manifestazione con la partenza della gara più importante che vede al via quasi 700 atleti provenienti da tutta l’isola e con il “Cagliari Marathon Club” che schiera ben 50 corridori. Tra gli atleti più forti vanno segnalate le presenze di Marco Mattu (Amsicora Cagliari) vincitore nel 2011, Giovanni Orrù (Futura Cagliari), e la grande rappresentanza dei forti atleti di San Gavino con Paolo Cannas, Giovanni Curridori, Carlo Ennas, Marco Pittau, Alviero Atzeni e tanti altri. Grande assente il vincitore della competizione del 2012, Luigi Leotta, in non perfette condizioni fisiche. Tra le donne è presente la pluricampionessa isolana Claudia Pinna, poi Manuela Manca (Amsicora Cagliari) Cinzia Meloni (Atl. Pod. San Gavino) e Stefania Carola (F40, Pod. San Gavino) vincitrice femminile dell’edizione 2012.

Generated imageLa gara sin dalle fasi iniziali viene condotta da Mattu e Orrù mentre leggermente staccati ci sono i vari atleti della Podistica San Gavino. Dal 2° km. Orrù si sgancia da Mattu con un ritmo molto intenso e procede da solo sino al 7° km. Proprio mentre Orrù procede con un buon vantaggio su tutti gli altri, un imprevisto ne pregiudica la gara: una posizione sbagliata del piede gli crea una rottura parziale dell’unghia con forte sanguinamento e difficoltà nella spinta, soprattutto in discesa. Viene da prima raggiunto da Mattu e successivamente da Cannas. Nella fase finale della gara Cannas riesce ad allungare molto bene mentre Mattu accusa qualche difficoltà e viene superato oltre che da un sofferente Orrù anche dal villacidrese Giovanni Curridori. Queste le prime 5 posizioni maschili: 1° Paolo Cannas in 38’39”; 2° Giovanni Orrù in 38’53”; 3° Giovanni Curridori in 39’18”; 4° Marco Mattu in 39’27”; 5° Carlo Ennas in 39’36”.

In campo femminile nessun problema per Claudia Pinna che vince agevolmente conquistando il 7° posto assoluto mentre Manuela Manca si posiziona al secondo posto con un buon riscontro cronometrico. Terzo posto per Cinzia Meloni. Queste le prime 5 posizioni femminili: 1^ (7^ ass.ta) Claudia Pinna in 40’23”; 2^ Manuela Manca, 3^ Cinzia Meloni; 4^ Stefania Carola e 5^Emilia Minnai. La Podistica San Gavino trionfa anche nella classifica a squadre maschile (anche grazie all’apporto di 2 atleti villacidresi: Curridori 3° e Marco Pittau 6°. In campo femminile invece il titolo non è stato assegnato.

Nelle gare giovanili da segnalare la vittoria negli esordienti B del piccolo atleta di Villacidro Nicola Labriola.

Ottimo, come ogni anno il rinfresco del dopo gara, considerato da tutti i partecipanti come uno dei migliori fra tutte le gare isolane: ben 1500 persone hanno assaporato dolci fatti in casa, bruschette e frutta in quantità.

Antonello Vargiu

CONDIVIDI

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.