Legge 162: al via le richieste per i contributi

0

L’assessore alle politiche sociali, Antonio Meloni, informa i cittadini interessati che a partire dal 15 Gennaio sino all’8 Febbraio  sono aperti i termini per la presentazione delle domande per la predisposizione dei progetti individualizzati ai sensi della L.162/98.

“A causa delle indecisioni della RAS – si legge nel comunicato stampa – quest’anno la pubblicazione del bando è slittata di qualche mese e ciò produrrà inevitabilmente dei ritardi e dei problemi soprattutto per i beneficiari. Sino al 20 dicembre non vi era alcuna certezza sulla prosecuzione dei piani per il 2013, le proteste delle associazioni, degli utenti e dei numerosi operatori hanno costretto la RAS a prorogare i progetti 2012 per i primi 3 mesi dell’anno”.

“Questo ritardo – afferma l’assessore Meloni – produrrà l’avvio dei piani personalizzati per i nuovi utenti certificati non prima del 1 aprile 2013. Tale preoccupazione si somma alla previsione del taglio di risorse finanziarie da parte della RAS che pregiudicherebbe la possibilità di finanziare i progetti che le famiglie presenteranno”.

L’assessore e l’amministrazione comunale scongiurano questa eventualità e si “oppongono con forza a scelte scellerate poiché ancora una volta sarebbero solo i più deboli e indifesi a pagare”.

Quest’anno sono state incluse nel bando le proposte e i suggerimenti che sono pervenute nelle numerose riunioni tra le associazioni e l’amministrazione. In particolar modo, è stato stilato un cronoprogramma che pone dei vincoli sia ai cittadini nella consegna della documentazione, sia all’amministrazione nella stesura degli atti volti ai pagamenti dei piani. Un “patto” tra l’amministrazione e i cittadini che fornisce chiarezza di diritti e doveri.

Le persone interessate – fanno sapere dall’Assessorato alle Politiche Sociali – sono invitate a presentarsi presso l’Ufficio di Servizio Sociale Comunale in via Repubblica a partire dal 15 Gennaio 2013 e improrogabilmente entro e non oltre l’8 febbraio 2013.

La modulistica è stata inviata a casa di tutti i beneficiari dei progetti per il 2012 (anche a casa di coloro che avevano presentato istanza non accolta per scadenza dei termini) inoltre è anche scaricabile dal sito istituzionale www.comune.villacidro.vs.it o ritirabile presso gli uffici dell’Informagiovani in Piazza Dessì.

Si ricorda che per poter richiedere i benefici della L. 162/98 occorre presentare istanza sul modulo predisposto dal Servizio con allegata la seguente documentazione:

1. certificato L. 104/92 art. 3 comma 3 di data non successiva al 31 dicembre 2012;

2. certificazione ISEE del solo assistito con riferimento ai redditi 2011;

3. dichiarazione sostitutiva relativa ai redditi esenti irpef, contributi e benefici non computati ai fini ISEE;

4. Scheda Salute che dovrà essere presentata da coloro che richiedono per la prima volta il beneficio e da parte di chi ha già attivato un progetto per il 2012 e ritiene che la propria situazione si sia aggravata (su dichiarazione del medico da allegare alla domanda).

La mancanza di uno solo di questi documenti sarà motivo di esclusione dai benefici.

CONDIVIDI

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.