Scomparso, rientra dopo 24 ore

1

Senza sue notizie da oltre un giorno

Un ragazzo di Villacidro, J.A., 28 anni, ha lasciato col  fiato sospeso per oltre un giorno i suoi familiari. Non si avevano più sue notizie dalle ore 15 di ieri pomeriggio. L’ultimo ad averlo visto il padre: “E’ andato a buttare la spazzatura e non è più tornato”.  La denuncia della scomparsa, alle 11 di questa mattina.

La macchina delle ricerche non era stata ancora avviata, ma le indagini, coordinate dal luogotenente Antonio Fenu, comandante della stazione dei carabinieri di Villacidro, hanno portato subito a dei primi risultati. Mobilitata anche la compagnia Barracellare di Villacidro e la Protezione Civile.

Il padre non si spiega il perché di questo gesto “Non abbiamo avuto nessun diverbio, fortunatamente non abbiamo problemi economici, probabilmente alla base di questo atto ci potrebbe essere la preoccupazione per l’azienda, perché da oltre un anno è intestata a lui”.

Il ragazzo è stato visto ieri pomeriggio nei pressi di una fermata dell’autobus e in questa direzione sono andate le indagini. Sono le ore 17 quando arriviamo nella sua abitazione e trascorsi poco più di dieci minuti in compagnia dei genitori, il padre riceve una telefonata dal presidente di un associazione di volontariato di Sanluri, per avvertirlo che il figlio aveva acceso nuovamente il telefono. Riprova a contattarlo, ma il cellulare è spento.  Il padre, alle 18.30, ci contatta per avvisarci che il figlio “sta bene e si trova a casa della sorella”.

Una vicenda che poteva avere risvolti drammatici, si è risolta per il meglio.

Villacidro.info – 1 giugno 2011

CONDIVIDI

1 COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.