Doria Sharra, l’artista israeliana, al Magmma di Villacidro

0

VILLACIDRO. Si chiama Doria Sharra l’artista israeliana, originaria di Gerusalemme, che ha iniziato la residenza d’artista al Museo MAGMMA. Si tratta del premio messo in palio dal Magmma nell’edizione 2016 nell’ambito del Premio Marchionni. L’opera di Doria Sharra dal titolo “Glamazon” è stata selezionata tra le oltre 900 opere partecipanti al Premio Edizione 2016. L’artista che si dividerà tra lo Studio d’Arte di Walter Marchionni e la sede del Magmma, realizzerà una serie di carte con tecnica mista, che resteranno di proprietà del Museo. Doria Sharra fa parte della corrente artistica della nuova figurazione e rivolge il suo sguardo sul mondo della natura. Recentemente ha affrontato tematiche relative alla condizione umana, in special modo la diversità: razziale, sessuale e sociale. In questo primo periodo di permanenza ha visitato Villacidro. “Meravigliosa città, sono incantata dalle montagne – dichiara l’artista israeliana – io vivo a Gerusalemme e le colline sono distanti e aride”. Prima del suo arrivo a Villacidro per la residenza, c’era già stata a giungo 2016 per ritirare la pergamena, aveva scritto su proprio profilo Facebook: “Non vedo l’ora di tornare nella bella Villacidro”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here