Adriano Muscas: “La lettera del Sindaco finisce sul tavolo dell’Anticorruzione”

1

VILLACIDRO. Si preannuncia un terremoto politico all’orizzonte. Sindaco e assessori rifiutano l’intervista. Il Presidente del Consorzio Industriale scrive all’anticorruzione. 

Il Presidente del Consorzio Industriale di Villacidro, Adriano Muscas, scrive all’Anticorruzione. La presa di posizione giunge a seguito dell’invio di una lettera a firma del Sindaco di Villacidro e la sua Giunta, in cui accusano Muscas di “carenza di informazione sull’attività svolta del proprio rappresentante”. L’ex piddino, in una video intervista, si difende: “Non ci devono essere ingerenze da terzi e ho inviato la nota del Sindaco all’Autorità Anticorruzione”. Accuse pesanti quelle del Presidente Muscas, il quale, nella lettera inviata all’ANAC, parla di “un tentativo malcelato di interferire con l’attività gestionale dell’Ente, in discrasia con la normativa in tema di anticorruzione”. Adriano Muscas parla di “imbarazzo” sulla presunta indagine della Magistratura citata dalla Sindaca e i suoi assessori “eventuali procedimenti penali sarebbero coperti dal segreto istruttorio”.

1 COMMENTO

  1. chissà cosa c’è dietro! che la presidenza del consorzio faccia gola a qualcuno di loro , magari perché ne fu fondatore il padre? mah! che brutte cose accadono! Invece di lavorare per il bene del paese si scannano tra loro !

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here